CENTRI ESTIVI 2021


Quest’anno le proposte consuete si arricchiscono di nuove idee e soprattutto di un nuovo progetto.

Dopo l’esperienza dell’anno scorso della fotografia e della danza insieme, diamo inizio ai laboratori esplorando la Videodanza. Non può mancare per il quarto anno consecutivo il Parkour in collaborazione con ADD Academy per bambini e ragazzi dai 7 ai 12 anni; l’inglese come sempre ci aspetta a fine agosto per i bambini della scuola dell’infanzia e della scuola primaria, una vera immersione nella lingua fra arte e natura.

La novità è il progetto in collaborazione con l’associazione Co-Cò di Firenze:

“Un’estate con i piedi per terra” per  ragazzi dagli 10 ai 13 anni, articolato in due cicli di due settimane ciascuno, uno dal 28 giugno al 9 luglio e l’altro dal 30 agosto al 10 settembre.

Il centro estivo propone un percorso ricco di attività complementari che consentono ai ragazzi di approfondire la conoscenza di sé per orientarsi nel vero senso della parola verso i percorsi che la vita propone e di fronte alle scelte che li attendono.


14.06 – 18.06.2021

6 – 12 anni

A cura di Bianca Papafava / danza e Andreas Fröba / video

La Videodanza è una forma d’arte a sé, in cui tutti gli aspetti dell’uso del corpo, della telecamera, dello spazio, del tempo, del suono e della manipolazione elettronica dell’immagine si mescolano in opere d’arte intermediali e originali. I mezzi cinematografici permettono di ottenere risultati che non potrebbero essere prodotti su un palcoscenico. Danzatori e video maker sono coinvolti trasversalmente in un dialogo tra le discipline e in base ai loro talenti e desideri potranno scegliere se approfondire il liguaggio del corpo o quello della telecamera.


21.06 – 25.06.2021

7 – 12 anni

A cura di ADD Academy Firenze by Yamakasi founders

Questa attualissima disciplina cattura bambini e bambine: consiste nell’eseguire un percorso, superando qualsiasi genere di ostacolo con la maggior efficienza, velocità e semplicità di movimento possibile, adattando il proprio corpo all’ambiente circostante. Corse, salti, equilibri, arrampicate richiedono soprattutto controllo e gli elementi di una tecnica che verrà insegnata dalle basi in tutta sicurezza, combinando la consapevolezza con il divertimento.


23.08 – 27.08.2021

5 – 10 anni

A cura di Rebecca Oliver, insegnante madrelingua, diplomata presso l’accademia delle belle arti 

Facciamo amicizia con l’inglese in modo concreto e naturale: all’aria aperta esploriamo il vocabolario della natura che si trasforma in tanti giochi e attività creative e divertenti. Le parole diventano esperienza e si radicano dentro di noi.


28 giugno – 9 luglio e 30 agosto – 10 settembre

10 – 13 anni

In collaborazione con Associazione Co-Cò

Partner del progetto:

Comune di Bagno a Ripoli – Servizi Educativi, Istituto Comprensivo Antonino Caponnetto e Teresa Mattei, Comunità Educativa Nuova Casa Sassuolo, Comunità Educativa Gli Argini, l’associazione La Rosa dei Venti

Sostenitori:

SIAF e Naturasì

Il progetto è stato presentato in risposta al bando della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze “E-STATE INSIEME 3” per garantire la partecipazione gratuita alle famiglie con ISEE inferiore a 20.000 euro e a ragazzi provenienti da contesti di fragilità economico-sociale e di povertà educativa

Focus del centro estivo sarà l’orientamento: una serie di attività complementari – Counseling ad orientamento personale e scolastico, trekking, Parkour, Multimedia, arti performative – si alterneranno nell’arco delle due settimane con lo scopo di valorizzare i talenti e le potenzialità dei partecipanti. Alcune mattine saranno dedicate ad escursioni a piedi alla scoperta del territorio circostante, per metterne in luce aspetti naturalistici, storici e geografici.

Progetto educativo

S come SOCIALIZZAZIONE

Rafforziamo la capacità di relazione interpersonale e sociale, favorendo il dialogo, la conoscenza, il

rispetto e l’empatia nei confronti degli altri e della natura; lavoriamo all’identificazione delle

emozioni e dei comportamenti ad esse legati, per un’interazione consapevole, solidale e corretta.

T come TRIBU’

Proponiamo un’esperienza che stimoli il senso di appartenenza al gruppo, alla collettività e al

territorio, al vicino e al lontano; nella presa di coscienza del valore dell’IO e del NOI.

O come ORIENTAMENTO

Favoriamo la conoscenza di sé, stimolando l’emergere degli elementi significativi della propria

personalità – interessi, attitudini, limiti, pregi e difetti – e del bagaglio di conoscenze e capacità

sviluppate nel corso della vita in contesti diversi dalla scuola, individuando gli ambiti in cui è

possibile e/o indispensabile migliorarsi.

R come RIFLESSIONE

Attraversando i luoghi attraversiamo la nostra storia, le nostre origini – come esseri umani e come

esseri sociali. Camminando, indirizziamo lo sguardo verso le prospettive future e riflettiamo sul

contributo che ciascuno può dare per migliorare presente e futuro.

I come IMPARARE

Le nostre aule sono i territori che attraverseremo a piedi, con pause previste in luoghi mirati,

arricchite da laboratori didattici interattivi su materie come storia, geografia, scienze, italiano e

matematica.

A come AMBIENTE

Ogni momento al campo è un’occasione per parlare di sostenibilità ambientale e per agirla.

Dietro a tutto si cela una STORIA, che i ragazzi stessi costruiranno e narreranno, attraverso lo

storytelling digitale a cui si avvicineranno nel corso dei laboratori – integrando parole e immagini,

utilizzando filmati, grafici, mappe, animazioni e svariati materiali online.

Il programma di “Un’estate con i piedi per terra” potrebbe subire delle variazioni in base all’esito del bando.

Per maggiori informazioni e pre-iscrizioni: