SBA+C / Spazio d’arte e formazione



È sede di due associazioni:
APD San Bernardo
+
APS SBA+C San Bernardo Agri+Cultura

per saperne di più


Corsi settimanali
inverno / primavera 2019
Lunedi:
Inglese in movimento
Martedì:
ginnastica dolce con metodologia Feldenkrais®
Acrobatica aerea
Mercoledì:
ginnastica dolce con metodologia Feldenkrais®
ginnastica posturale con metodologia Pilates
Giovedì:
Taijiquan
Danza contemporanea
ginnastica dolce con metodologia Yoga integrale
Più Info e orari qui
sbac@posteo.de
055 621150

Venerdì 18 gennaio ore 19.00
Open Move
A cura di Caterina Alessani, shiatzu e counselling

e Lucia Molinaro, Tai Chi Chuan e Gestalt

Presentazione esperienziale gratuita

Open Move nasce dal desiderio di portare la conoscenza, maturata all’interno dello studio dello Shiatsu e del Tai Chi Chuan, in un percorso concepito come strumento di esplorazione di sè.
Obiettivo è dare strumenti all’individuo e al gruppo per ascoltare il proprio corpo e per esprimersi attraverso di esso, con lo scopo di attingere ai principi che si trovano alla base delle antiche discipline dello Shiatzu e Tai Chi Chuan che si accordano con gli studi in ambito gestaltico.


Sabato 26 gennaio ore 16.00 – 18.00
Philosophy for children
A cura di Francesco Camerlingo – Associazione Yogasophia
3 incontri per bambini e ragazzi dai 9 ai 12 anni

26 gennaio, 16 febbraio, 9 marzo 2019

Philosophy for Children – P4C – è una pratica filosofica comunitaria rivolta a bambini e ragazzi  e diffusa in tutto il mondo.
L’idea è di introdurre i bambini alla Filosofia, intesa non come “disciplina accademica” o “storia delle idee”, ma come una vera e propria ricerca filosofica tematica da condurre “sul campo” insieme agli altri partecipanti attraverso lo scambio dialogico, in un ambiente ludico, non valutativo, paritetico e democratico.
La P4C è educazione al pensiero e educazione ai valori democratici.

Francesco Camerlingo si è laureato in Filosofia Teoretica presso l’Università di Firenze. Dopo la laurea ha ottenuto il Perfezionamento Universitario in Philosophy for Children/Community presso il dipartimento di Scienze della Formazione. Da 10 anni lavora come educatore con bambini e ragazzi.


 Febbraio – data da definire
Stage di canti tradizionali italiani
condotto da Elena de Renzio,  cantante, danzatrice e attrice

Un tempo per ascoltare, ascoltarsi. Far risuonare una voce, due voci, tre voci… Uno spazio per praticare il canto d’insieme nei canti narrativi, d’amore, di lotta, di emigrazione, di lavoro, di guerra e di libertà. Ascolto guidato di registrazioni originali provenienti da raccolte sul campo di vari ricercatori.

Elena de Renzio approfondisce lo studio della voce con Dainouri Choc sul canto armonico, con Haim Isaacs, Kevin Crawford e Enrique Pardo dei Roy Hart Theatre sull’improvvisazione vocale, studia il repertorio del teatro musicale di George Aperghis con Valérie Philippin. Frequenta i corsi di etnomusicologia applicata tenuti da Giovanna Marini all’università di Paris 8. Fonda Uno, due…tto con A.Matteucci e in seguito con Alexandra Chabert. Con Nuda Voce insieme a Katia Lari propone concerti in Italia e in Francia sul repertorio della tradizione orale italiana.